2 I

a.s. 2017/2018

L’ ALIMENTAZIONE NELL’ARTE E NELLA RELIGIONE

 

 

 

 

LICEO SCIENTIFICO STATALE “GALILEO GALILEI” –  CATANIA

PROGETTO PLURIDISCIPLINARE

RELAZIONE FINALE

 

Classe: 2I

 

Denominazione del progetto: L’alimentazione

Prodotto realizzato: power- point

Discipline coinvolte: scienze, inglese, arte, matematica, religione.

 

Competenze chiave:

imparare ad imparare – acquisire un metodo di studio progressivamente autonomo e funzionale.

Progettare – essere in grado di ideare e pianificare un progetto.

Comunicare – produrre testi di vario tipo in relazione ai differenti scopi comunicativi

Collaborare e partecipare – essere in grado di collaborare con gli altri per la realizzazione di uno scopo comune

 

Competenze disciplinari:

SCIENZE: le abitudini alimentari dei giovani

INGLESE: le tradizioni alimentari inglesi

MATEMATICA: statistiche sulle abitudini alimentari di giovani, adulti ed anziani

ARTE: il cibo nell’arte – analisi di alcune opere in cui il cibo è protagonista

RELIONE: le tradizioni alimentari nelle varie religioni

SCIENZE MOTORIE: cibo spazzatura

 

 

 

Contenuti:

SCIENZE: la piramide alimentare e la dieta mediterranea .

INGLESE: letture sulle tradizioni alimentari inglesi

MATEMATICA: realizzazione di schede per statistiche e sondaggi sulla alimentazione

ARTE: lettura di dipinti dalla preistoria all’età contemporanea in cui il cibo è protagonista. 

RELIONE: le tradizioni alimentari nelle diverse religioni.

SCIENZE MOTORIE: cibo spazzatura

Attività e metodologie:

  • Acquisizioni di nozioni sull’argomento allargato alle materie coinvolte
  • Formazione di gruppi di lavoro per organizzare le slide per la presentazione del progetto
  • Presentare le slide anche in inglese

 

Tempi:

  • Nei mesi di gennaio/febbraio gli alunni si sono dedicati alla acquisizione di informazioni sui vari contenuti da sviluppare
  • a marzo hanno predisposto il lavoro da presentare
  • ad aprile il lavoro è stato sottoposto agli insegnanti
  • a maggio la realizzazione definitiva della presentazione

Organizzazione spaziale:

  • acquisizione personale delle informazioni di base
  • organizzazione del lavoro sia autonomo sia in classe

Strumenti per l’osservazione e la valutazione:

  • relazioni di ogni gruppo di lavoro
  • Power Point della classe come prodotto finale

Punti di forza:

Gli alunni, divisi in lavoro di gruppi di lavoro, hanno acquisito nuove conoscenze sugli argomenti sviluppati nel progetto pluridisciplinare: realizzando un pawer – point con testi ed immagini che spaziano da argomenti scientifici ad argomenti letterario-artistici, che gli alunni con creatività ed attenzione hanno assemblato nel loro prodotto finale.

Punti di debolezza:

Alcuni alunni hanno dimostrato poco senso di spirito di gruppo. In alcuni gruppi mancava la figura di un leader in grado di coordinare e gestire il lavoro, e ciò ha rallentato la realizzazione del progetto.

 

                                                                                            Il docente referente del progetto

Licia Maria Castiglione

 

 

 

a.s. 2016/2017

LE BIOMOLECOLE

Cliccare per aprire il pdf

Le Biomolecole

DOVE CESARE DEVE MORIRE

RELAZIONE FINALE

 

Classe:  II sez. I

 

Denominazione del progetto: La vita a Roma…… Dove Cesare deve morire.

 

Prodotto realizzato: Power  Point e CD

 

Discipline coinvolte:

Italiano  , latino, geostoria,  fisica, scienze, inglese ,ed .motoria, ed.religiosa ,  Disegno e storia dell’arte

 

Competenze chiave:

  1. Selezionare, riconoscere, utilizzare le informazioni.

2.Utilizzare i mezzi informatici.

  1. Lavorare in gruppo per sollecitare la creatività individuale e collettiva.
  2. Progettare

5 .Risolvere problemi.

  1. Agire in modo autonomo e responsabile
  2. Comunicare.

 

 

Competenze disciplinari:

  1. Padronanza del mezzo linguistico nella ricezione e nella produzione scritta e orale.

2.Sviluppare il senso della complessità, della creatività e flessibilità di pensiero.

3.Utilizzare strumenti per essere consapevoli del patrimonio archeologico e artistico.

4.Consolidare l’attitudine al lavoro di gruppo.

5.Favorire il senso dell’unicità del sapere.

  1. Promuovere interessi e sensibilità verso problematiche di rilevanza nazionale

    E internazionale.

  1. Utilizzare il pensiero riflessivo e critico.

 

 

Contenuti:

Vita, cultura, società, pensiero nella Roma dell’età Repubblicana con riferimenti alle fonti in lingua latina. Studio della Domus, le insulae , il Colosseo. Sport a Roma e prime tracce del cristianesimo. La medicina e l’ Herbarium. Ricerca di luoghi storici per via informatica. Studio sulla Roma antica e Moderna. L’ introduzione sarà presentata all’audience in lingua inglese.

 

 

 

 

Attività e metodologie  :

 

Attraverso lo studio della vita , della cultura, delle società Romana durante le res- publica si vuole studiare e analizzare il luogo ,ormai trascurato e abbandonato, della morte del grande Cesare. Gli studenti si serviranno di lezioni frontali, interattive, cooperative learning, strumenti informatici.

 

 

 

 

Tempi:

Il progetto avrà inizio nella prima parte del pentamestre , sarà svolto in classe durante le ore curriculari e a casa per pianificare e consolidare il lavoro.

 

Organizzazione spaziale:

Aula, laboratorio

 

Strumenti per l’osservazione e la valutazione:

Per l’osservazione è stato costante il riferimento alle rubriche valutative precedentemente approvate  .Grande importanza è stata data alla progettazione, alla capacità di risolvere problematiche legate al reperimento dei documenti, alla difficile lettura delle carte topografiche che individuano il luogo della morte di Cesare e allo studio puntuale e minuzioso di questi importanti documenti. Gli studenti sono stati capaci di trovare sempre adeguate soluzioni alle difficoltà che si sono incontrate durante il percorso e a lavorare con grande spirito di collaborazione, agendo in modo responsabile. Per la stesura del progetto grande impegno ha richiesto la ricerca di fonti che hanno riguardato la lingua e la letteratura latina dell’età di Cesare, impegnando gli studenti nella comprensione e traduzione dei brani presi in esame.

 

 

 

Annunci